La nuova attesissima stagione

my-golden-age-107

Immaginate di stare seguendo una serie nuova appena giunta alla sua seconda stagione. Una di quelle indipendenti, partite un po’ in sordina, ma che poco a poco si è fatta strada conquistando un caldo pubblico di affezionati. Bene. Avete presente quel breve riassunto che serve a ricordare a che punto del racconto siete arrivati? Ecco, per me scrivere il primo post all’interno del nuovo sito di My Golden Age è come trovarmi lì, in quel punto esatto della storia. Vuol dire prendersi un attimo per godersi quello che è accaduto durante la sorprendente “prima stagione”, rivivere le soddisfazioni, ricordare gli incontri e gli snodi decisivi, ma è solo rigorosamente un attimo. Deve essere così, perché con la testa si è già oltre, si è già proiettati a vivere quello che accadrà da lì a breve. L’entusiasmo è alle stelle, i progetti in campo moltissimi, e anche se l’ansia e il peso di responsabilità per una “seconda stagione all’altezza delle aspettative” si fanno sentire, tutto è pronto e le prime novità non hanno resistito agli inevitabili spoiler 😉

Per chi non avesse seguito la nostra storia fin dalla prima ora dedico queste poche righe che mi piace immaginare annunciate da un professionalissimo “PREVIOUSLY ON…”

… Era il 2012, nella mia testa My Golden Age stava prendendo forma, ma la routine e la paura di fare il passo sbagliato sembravano essere più forti della voglia di iniziare un progetto tutto mio. Poi, mentre realizzavo le fedi per il mio matrimonio, ho capito che quello era il mondo dal quale avrei dovuto iniziare. Un mondo fatto di belle storie. Un mondo che mi faceva stare bene. Ciò che è accaduto nei mesi successivi è una sequenza rapida di duro lavoro tra gli impegni del lab e la messa a punto della nuova collezione che, più o meno, riassumerei così: lavoro, lavoro, lavoro, foto, social, lavoro, lavoro, lavoro, altre foto, shop on line, lavoro, lavoro, PRIME VENDITE ALL’ESTERO

mygoldenage-seller-jewels-world

… lavoro, lavoro, lavoro, THE LOVE AFFAIR // ALT! – PAUSA//

Qua è necessaria una piccola digressione… Ogni tanto il destino fa il suo mestiere e ci mette in condizioni di incontrare le persone e gli scenari giusti per dare una significativa svolta al proprio lavoro, così è stato per me partecipare come espositore alla prima edizione di The Love Affair a Milano. Era il 2014, l’alluvione a Genova aveva allagato il lab e My Golden Age faceva il suo ingresso, in punta di piedi (orfano del proprio allestimento) in una realtà unica, fatta di professionisti incredibili, belle persone e incantevoli atmosfere. Io e Ilaria (mia moglie) ci siamo sentiti subito a casa, circondati da persone che amano il lavoro artigiano e lo praticano con passione, e da allora non l’abbiamo più lasciata.

mygoldenage-theloveaffair-elisabetta-marzetti-gioieli
Photo by: Elisabetta Marzetti

PLAY// motivazione alle stelle, lavoro, lavoro, lavoro, collaborazioni con tante belle realtà, lavoro, nascita di Emma, felicità e commozione, lavoro, The Love Affair 2015, nuovi contatti, nuove idee e, soprattutto, nuovi progetti. // FINE PREVIEW

E ora eccoci qua. A piccoli passi abbiamo già percorso chilometri e, siccome procedere lenti è importante, ma non fermarsi lo è ancora di più, ci siamo dati da fare per trovare le persone giuste che potessero dare vita al nuovo sito My Golden Age, un sito che rispecchiasse il nostro stile dove poter presentare le nuove collezioni, le fedi, gli anelli di fidanzamento e tutto quello che di bello c’è nel nostro mondo….E ora ci siamo! Tutto questo da oggi è realtà. Il sito è on line. È stupendo. È semplice. È proprio come lo volevamo.

Non posso che ringraziare di cuore Margherita e Alice, due amiche oltre che due bravissime professioniste, per aver reso possibile tutto ciò!

Cosa state aspettando? Lo shop è pieno di gioielli unici e sul sito ci sono tantissime novità… La stagione è ormai iniziata, e se fossi in voi, non me la perderei per nulla al mondo!

Luca

Rendi unico il tuo Natale... STAY GOLD!

La capsule collection natalizia ti aspetta,
scopri di più cliccando QUI.