Fiori, fiabe e tanta meraviglia

Il 2020 è appena iniziato e tra le mura di Vico di San Donato 7 l’aria di rinnovamento è già palpabile, ma, come da tradizione, prima di affrontare le novità che ci aspettano, desideriamo fermarci un attimo, giusto il tempo di ringraziare adeguatamente l’anno che si è appena concluso. Lo faremo aprendo qualche cassetto della memoria, raccontandovi alcuni progetti che hanno contribuito a rendere così belli e intensi i mesi passati. Progetti vissuti ma, fino a questo momento, non ancora condivisi.

****

Nell’ultimo post di fine anno ci eravamo lasciati annunciandovi che il 2019 sarebbe stato per noi l’anno della maturità.

Getteremo nuove basi per far crescere ancora questa sana e bella realtà. 

Lo faremo a piccoli passi, lo faremo restando coerenti con quello che siamo, lo faremo mettendo al centro le persone, le loro storie e le loro necessità.

E, ovviamente, lo faremo prendendoci cura di noi stessi, lavorando sodo senza tradire i nostri sogni e i nostri valori.

Lo faremo dicendo alcuni necessari “no” e scegliendo sempre collaboratori in grado di arricchirci e comprenderci.

Lo faremo sporcandoci le mani e restando fedeli alla nostra amata lentezza.

Sarà un bellissimo viaggio, promesso

Da 6 tappe indimenticabili di un anno speciale

***

Volete sapere come è andata?

Il viaggio fino a questo momento è stato davvero intenso, bello e faticosissimo. Lo abbiamo percorso dedicando più tempo e attenzione alla vita reale e al Lab, agli incontri e ai sorrisi. Lo abbiamo percorso senza troppi riflettori addosso, perché avevamo la necessità di raccogliere, elaborare, sbagliare ed eventualmente correggere la traiettoria.

In molti, moltissimi, casi abbiamo girato lo sguardo lontano dai social e cercato in altri luoghi aria fresca e pulita per alleggerire i pensieri. Abbiamo preferito il silenzio anche quando le parole affollavano la mente, anche quando le creazioni con le quali siamo nati, le scelte e i passi, che hanno caratterizzato il nostro percorso, venivano replicati in ogni dove.

Abbiamo preferito il silenzio e sarà sempre così. Perché da quel silenzio virtuale sono nate nuove idee, nuove consapevolezze, nuove prime volte e nuove strade da attraversare.

***

Per noi “maturità” non ha significato solo alzare il livello dell’offerta, intesa come qualità dei prodotti, disponibilità verso il cliente, possibilità di personalizzazioni e efficienza del servizio offerto, ma, soprattutto, pianificare il nostro tempo e concentrare le nostre energie in ciò che riteniamo veramente importante.

Proprio per questo motivo durante l’anno non siamo riusciti a raccontarvi tutto quello che avremmo voluto e molti entusiasmanti progetti sono rimasti chiusi in un numero ormai imprecisato di cartelle sul desktop, una distesa infinita di piccoli rettangoli azzurri, apparentemente tutti uguali l’uno all’altro, ma profondamente diversi e appaganti nella sostanza, che meritano di essere condivisi!

Perciò mettiamo da parte i convenevoli e diamo spazio alla bellezza!

È finalmente arrivata l’ora di fermarsi e ripercorrere con voi alcuni momenti “inediti” del 2019,  così ricco da essere volato via in un attimo, così concreto da lasciarci un bellissimo ricordo di tutti voi.

My Golden Age @ Roma

Tra gli eventi che hanno caratterizzato l’anno passato ce ne sono stati un paio che ricordo con particolare emozione perché hanno avuto luogo nella capitale e hanno permesso a My Golden Age di entrare in punta di piedi in due mondi da noi non ancora esplorati, ma ricchi di possibilità, talento e bellezza: i FIORI e le FIABE.

***

TULIPINA IN ROME

Photo Rossini Photography

Quando le ragazze di Anthea Studio ci hanno contattato per parlarci del progetto Tulipina in Rome non ci eravamo ancora mai imbattuti nelle magie floreali di Kiana Underwood in arte Tulipina e, soprattutto, non potevamo immaginare quanto sentito interesse le sue composizioni suscitassero in giro per il mondo. Ma ci è bastato dare un’occhiata ai suoi lavori per capirne il motivo e diventare noi stessi suoi affettuosi ammiratori.

Photo: José Villa

Tulipina in Rome è stato un evento nell’evento, un progetto nato in occasione del lancio del nuovo libro della floral designer americana, Color me Floral, che, grazie all’intuizione e alla passione del team di Anthea Studio, si è sviluppato in una serie di meravigliosi incontri.

Dal Workshop floreale nella splendida cornice dell’Antico Borgo di Sutri, allo styled shooting con il fotografo internazionale José Villa, fino al cocktail di chiusura nella bellissima Villa Aurelia.

Photo: José Villa // Event: Tulipina in Rome

Quando è arrivato il momento di realizzare i gioielli da sposa per lo shooting, ho riflettuto a lungo su cosa proporre. Volevo creare dei gioielli che dessero risalto agli abiti, fossero coerenti con il tema dell’evento e con la bellezza del bouquet e degli accessori floreali creati da Tulipina per l’occasione.

Per tutti questi motivi ho attinto alle meraviglie della collezione Leaves, creando una parure con foglie d’oro di rosa e lampone e ho scelto di abbinarle alle perle bianche, perché potessero accostarsi in modo armonico alla moltitudine di colori e ricami, senza rinunciare all’unicità dei piccoli dettagli.

Photo: Josè Villa
Photo: Josè Villa
Parure perle e foglie My Golden Age // Photo: José Villa
Photo: José Villa // Earrings: My Golden Age

L’anello e gli orecchini con perle e foglie sono disponibili anche nello shop online all’interno della collezione Leaves! Per maggiori info clicca QUI 

NEW IN!

****

PARTY & FIABE

Il secondo progetto che voglio condividere con voi ci porta in un mondo da favola, in tutti i sensi! Un evento ricco di creatività, delicatezza e magia pensato per tutti coloro che non hanno smesso di sognare e desiderano creare attorno alle feste dei più piccoli un luogo magico fatto di dettagli unici, personalizzati e di qualità.

È con queste premesse che Francesca di Framberry Events  ha deciso di ideare un vero e proprio workshop dedicato al party planning e al mondo dell’infanzia.

Per farlo ha scelto una location intima e accogliente, un tema a cui ispirarsi e collaboratori in grado di ricreare l’atmosfera perfetta. Ed è così che a Roma in un giorno di marzo l’Ex-lavatoio si è trasformato in un luogo incantato, le illustrazioni de Il lago dei cigni hanno reso tutto speciale e unico, come solo il tocco di Mondo Mombo sa fare e una piccola luna in oro rosso faceva il suo ingresso in un mondo tutto nuovo.

Un mondo fatto di sogni, di meraviglia e di creatività ancora tutte da esplorare, un mondo che, chissà, forse in un tempo non troppo lontano, potrebbe diventare per noi una entusiasmante avventura a cui dedicare tempo ed energie.

My Golden Age @ Milano

Gli altri due eventi che abbiamo scelto di raccontarvi in questa occasione, oltre ad essere ricchi di meraviglia, hanno molti punti di contatto e possono essere letti come due facce di una stessa realtà.

Se è vero, infatti, che le fiere sposi sono utili per raccogliere idee e contatti e i Real Wedding sono una fonte unica e impareggiabile di ispirazioni, raccontare l’esperienza vissuta a The Love Affair e il matrimonio di una delle sue ideatrici e organizzatrici,  rappresenta sotto molti punti di vista la summa perfetta.

Un punto di osservazione unico per vedere, tradotto nella realtà, il lavoro di alcuni tra i fornitori che negli anni hanno avuto modo di affermare il proprio valore tra gli stand di The Love Affair.  Un’occasione in più per passare dall’incanto della proposta alla magia della realizzazione che non potevamo non condividere.

Photo: Il Baccello di Vaniglia

Il bellissimo matrimonio invernale di Claudio e Sofia racchiude tanti incantevoli dettagli floreali e meravigliose ispirazioni… Lo trovi nella sezione dedicata ai Real Wedding, clicca QUI.

INSPIRATION ROOM

****

THE LOVE AFFAIR

Anche nel 2019 siamo approdati a Milano per esporre il nostro carico di meraviglie alla fiera sposi più bella, creativa e interessante d’Italia e, come ogni anno, l’affetto che abbiamo ricevuto è stato davvero impareggiabile (grazie grazie e ancora grazie!).

Photo: Gloria Soverini // Concept: The Love Affair // Stand: My Golden Age

Il tema scelto per la sesta edizione, back to the origins, con la sua palette dedicata ai colori della terra, ci ha permesso di sfruttare molti dei materiali e degli allestimenti che popolano il nostro lab ogni giorno: dal tavolo da falegname alle vetrine in legno, dalle piante di ogni tipo fino ai tessuti naturali. Attorno a noi si respirava un’atmosfera calda e familiare e la vicinanza di molti volti amici, assieme a tanti splendidi nuovi incontri, ci ha permesso di vivere la trasferta respirando aria di casa.

Photo: Gloria Soverini // Concept: The Love Affair // Stand: My Golden Age
Photo: Gloria Soverini // Concept: The Love Affair // Stand: My Golden Age

Chi è passato a trovarci in fiera ha avuto la possibilità di vedere alcune delle novità dell’anno, dalla nuova collezione STAY GOLD agli anelli con pietra ottagonale, e, in particolare le coppie di futuri sposi, oltre a provare in anteprima i modelli di fedi 2020, hanno ricevuto il nostro adorato QUADERNO DELLE FEDI!

Un piccolo libretto che riassume la proposta Wedding di My Golden Age e consente di appuntarsi preferenze e idee su fedi, porta fedi, regali testimoni e non solo!

Se anche tu stai per sposarti e vorresti sfogliare il quadernino delle fedi, oppure non ti sposi ma conosci qualcuno che potrebbe trovarlo molto utile, puoi cliccare QUI o ritirare la tua copia cartacea in lab 

TI SPOSI?

Photo: Gloria Soverini // Concept: The Love Affair // Stand: My Golden Age
Photo: Gloria Soverini // Concept: The Love Affair // Gioielli: My Golden Age
Photo: Gloria Soverini // Concept: The Love Affair

****

E infine, qualche curiosità!

Il 2019 ha confermato il trend positivo, moltissime coppie in tutta Europa hanno pronunciato il loro “sì” scambiandosi un anello artigianale My Golden Age.

Un grazie sentito e profondo alle coppie che ogni anno, con sempre maggiore affetto e convinzione, ci affidano un compito così importante e prezioso.

Per puro gusto statistico e curiosità, posso svelarvi che:

  • le fedi più scelte del 2019 sono state le IRREGULAR, seguite dalle ROME e dalle SUNRISE (che si erano aggiudicate il gradino più alto del podio nel 2018).
  • 7 coppie mi hanno portato una loro foglia per realizzare il modello LEAF personalizzato (la più gettonata tra le personalizzazioni è la foglia di luppolo perché ho scoperto che in molti producete birre artigianali… quando si dice le affinità).
  • In tanti hanno scelto di sposarsi in assoluta intimità, chi in mezzo alla sconfinata natura islandese (grazie di cuore per le foto), chi in gran segreto a Las Vegas (perché infondo Elvis è sempre Elivis).
  • E, infine, per la prima volta mi è capitato di scrivere una incisione in elfico!

Tutto questo per dire che presto la nostra fantastica INSPIRATION ROOM si arricchirà di tante favolose storie d’amore e, grazie alle coppie che hanno scelto di dire il loro “sì” scambiandosi un anello My Golden Age, potrete scoprire bellissime realtà professionali, spunti creativi e luoghi incantevoli.

E il 2020?

Tutto quello che possiamo dirvi è che il 2020 sarà l’anno delle prime volte

Seguiteci, sarà un viaggio bellissimo. Promesso 🙂